Lucca: corpo senza testa e mani trovato nel fiume Serchio

cadavere fiume serchio pisa

Un corpo senza testa e senza mani è stato ritrovato ieri mattina a San Pietro a Vico, in provincia di Lucca, sulle sponde del fiume Serchio. A scoprire il cadavere è stata una persona che portava a spasso il suo cane.

Scattato l'allarme sul posto sono giunti gli agenti della polizia che, a causa dello stato del corpo, anche in avanzata fase di decomposizione, non avrebbero potuto stabilire con certezza nemmeno se si tratti di un uomo o di una donna.

L'identificazione appare difficile mentre per accertare le cause della morte il pubblico ministero di turno della procura di Lucca ha disposto l'autopsia. Il corpo sarebbe rimasto in acqua tre-quattro mesi.

Gli investigatori stanno spulciando nell'elenco delle persone scomparse più o meno di recente nella zona in modo da restringere il campo delle ricerche volte a dare un nome al cadavere.

Fra gli scomparsi c'è un artigiano di Coreglia sparito a novembre scorso a Borgo a Mozzano la cui auto fu rinvenuta parcheggiata lungo le sponde del Serchio ma parecchi chilometri a monte del luogo in cui è stato rinvenuto il corpo mutilato.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 77 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO