Macerata, uccide a colpi di fucile il figlio di 8 anni e si toglie la vita

carabinieri-civitanova-marche.jpg

14 febbraio 2016 - A poche ore dal ritrovamento dei corpi senza vita di Laura Paoletti e del figlio di 8 anni, gli inquirenti hanno confermato la dinamica degli eventi: la 32enne, separata dal marito da qualche tempo, avrebbe ucciso il figlio con un colpo di fucile e subito dopo si sarebbe tolta la vita nello stesso modo.

A fugare ogni dubbio ci penseranno l’esame autoptico, in programma per la giornata di domani, e la prova dello Stub sulle mani della donna, che servirà a confermare che sia stata proprio lei a premere il grilletto.

L’omicidio-suicidio è stato compiuto nel primo pomeriggio di ieri nell’abitazione dei genitori della donna nella zona industriale di Recanati. Il padre del bimbo, Lorenzo Lucaroni, sarebbe passato a prendere il piccolo alle 16 di ieri, come disposto da una recente sentenza che, dopo la separazione tra i due genitori, aveva stabilito i giorni di affido per Lucaroni.

Macerata: trovati morti madre e figlio di 8 anni. Omicidio-suicidio?

Aggiornamento 16.26

- Non c'è ancora chiarezza su quanto avvenuto nel capannone di Sambucheto. Secondo Ap non si sarebbe tratto di un duplice omicidio. L'agenzia stampa, che riporta fonti di polizia, afferma che saremmo davanti ad un caso di omicidio-suicidio. LA 33enne avrebbe prima sparato al figlio e poi si sarebbe tolta la vita. Ma l'ipotesi è tutta da confermare

Il Corriere Adriatico online, inoltre,sostiene che a morire non sarebbe stata una bambina di 6 anni, come pareva in un primo momento, bensì un bambino di 8. Al di fuori del capannone dove si sono svolti i fatti, poi, ci sarebbero stati attimi di tensione tra i parenti della donna e quelli del suo compagno, che è stato ascoltato dai carabinieri. A dare l’allarme è stato il nonno del bambino. Sul posto è stato trovato un fucile.

13 febbraio 2016 - Le ultime agenzie dicono che nel maceratese, a Sambucheto, una donna e la figlia di 6 anni sono state uccise a colpi di arma da fuoco. I corpi delle vittime sono stati ritrovati in un capannone industriale. Il contesto nel quale sarebbe avvenuto il delitto non è ancora chiaro.

Pare, da alcune indiscrezione, che la donna in passato avesse presentato una denuncia per stalking e che la sua automobile sia stata data alle fiamme. Sul luogo forze dell'ordine e 118.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 39 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO