Camorra: arrestato a Barcellona il latitante Antonio Castaldo

arresto latitante castaldo spagna

Aggiornamento ore 12:50 - Antonio Castaldo durante la latitanza aveva trovato anche il tempo di viaggiare, con puntate a Londra, Barcellona e Amsterdam. L'uomo era ricercato in esecuzione do un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Napoli, per associazione di tipo mafioso, detenzione illecita di sostanze stupefacenti, ricettazione, detenzione e porto abusivi di armi comuni e da guerra. Castaldo era riuscito sfuggire alla cattura durante un'operazione anticamorra dei carabinieri, del 18 settembre scorso, che aveva portato all'arresto di 43 persone tra Napoli, Caserta e Milano.

Fine della macchia per il latitante Antonio Castaldo, presunto affiliato al clan di camorra Mariano di Napoli, attivo nei Quartieri spagnoli, arrestato nelle scorse ore a Barcellona.

Castaldo, 41enne, originario di Brusciano (Napoli) aveva trovato rifugio in Spagna. L'uomo era sfuggito al carcere a settembre scorso, quando si era sottratto all'ordine d'arresto emesso dal gip di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia partenopea per l'accusa di associazione di tipo mafioso.

Il latitante è stato individuato e ammanettato all'aeroporto di Barcellona in un'operazione congiunta dei carabinieri di Napoli e della polizia spagnola.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO