Cittadella (Padova): 17enne arrestata dopo il parto per omicidio

uccide neonato cittadella

Aggiornamento ore 14.45 - La giovane arrestata, due settimane fa si era recata in ospedale con una grave emorragia interna causata, a suo dire, da una interruzione di gravidanza. Gli esami autoptici condotti sulla neonata ritrovata sepolt a in un parco vicino casa della ragazza hanno invece dimostrato che la 17enne aveva partorito in casa e che successivamente la piccola era stata uccisa a coltellate, come riporta Oggi Treviso. Il fidanzato maggiorenne della ragazza, domiciliato a Zero Branco, è sospettato dagli inquirenti di complicità nell'infanticidio.

E' stata arrestata a Cittadella (Padova) la ragazza di 17 anni accusata dai carabinieri di omicidio doloso aggravato nei confronti di discendente. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori la giovane il 18 novembre scorso dopo un'emorragia interna ha partorito in casa ma subito dopo avrebbe seppellito il feto in un parco vicino alla sua abitazione.

Oltre che di omicidio la 17enne è accusata anche di occultamento di cadavere in concorso e false attestazioni sull'identità personale. Ancora al vaglio dei carabinieri di Cittadella la posizione del suo fidanzato, secondo quel che riporta l'agenzia Ansa.

(in aggiornamento)

  • shares
  • +1
  • Mail