Fiesole (Firenze): trovato cadavere nell'Arno

cadavere fiume arno

Aggiornamento ore 16:28. Secondo quel che riporta oggi La Nazione, a differenza di quanto trapelato nell'immediatezza del ritrovamento del cadavere, questo è stato rinvenuto sulla sponde del fiume Arno, e non in acqua, in una zona praticamente asciutta. L'uomo, in base ai primi esami medico-legali, potrebbe non essere mai stato immerso nel fiume. Escludendo la morte per annegamento, il giallo di quel corpo non identificato e in stato di decomposizione ormai avanzata si complica.

Un cadavere è stato avvistato da alcuni pescatori ieri sera lungo l'argine nel fiume Arno a Fiesole, in località Girone, alle porte di Firenze, all'altezza di piazzetta Gualtieri.

Le operazioni di recupero della salma, che sarebbe stata in acqua per alcune settimane, sono state abbastanza complesse e si sono concluse solo questa mattina verso le 4:30.

Il corpo, che apparterrebbe a un uomo ed era in avanzato stato decomposizione, sarebbe stato trascinato dalla corrente fino a incagliarsi nel luogo del ritrovamento.

Sul posto, oltre ai sommozzatori dei vigili del fuoco, al personale del 118 e ai carabinieri anche il pubblico ministero di turno che ha disposto l'autopsia per stabilire le cause della morte.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail