Napoli: furti nelle scuole, 21 arresti - Video

Erano specializzati in furti nelle scuole le 21 persone arrestate questa mattina a Napoli dai carabinieri.

Una vera e propria banda che faceva razzia negli istituti scolastici, sopratutto in quelli con computer e attrezzature informatiche, il tutto nuovo di zecca, appena assegnato grazie ai fondi messi a disposizione dall'Unione europea.

Le scuole derubate sono per la maggior parte quelle del capoluogo partenopeo, ma la banda metteva a segno coplpi anche nella provincia, per un business milionario secondo i calcoli fatti dai militari dell'Arma.

Ora gli arrestati dovranno rispondere dell'ipotesi di reato di associazione per delinquere finalizzata ai furti e ricettazione.

In una conversazione intercettata, di cui si legge su Il Mattino, i ladri si vantavano della loro abilità quantificando la refurtiva:

"Siamo una paranza troppo forte, coi furti nelle scuole facciamo mille euro a sera (...) 27mila euro con la vendita del materiale di un solo furto (...) grazie ai finanziamenti stanno rifornendo le Scuole e noi li facciamo piangere..."

Indagini e arresti sono stati eseguiti dai carabinieri della compagnia Napoli Vomero e Stella, che sono risaliti all'identità dei presunti membri del gruppo criminale, ricostruendone e i movimenti fino a recuperare il bottino dei colpi. 15 degli arrestati sono finiti in carcere a Poggioreale mentre agli altri 6 il gip ha concesso i domiciliari.

furti-scuole-napoli.png

  • shares
  • Mail