Reclutava rapinatori su Facebook: 21enne arrestato a Bari

Cercava su Facebook complici rapinatori il 21enne di Bari accusato dai carabinieri di aver messo a segno almeno tre colpi. In manette è finito Rinaldo Putignano che per riuscire meglio nella sua opera di reclutamento di aspiranti o provetti rapinatori pubblicava sul social network foto a commento degli annunci che lo ritraevano anche con il fratellino in braccio e una pistola in pugno.

Commenti del tipo:

"Ecco io e il mio fratellino hahaha...lo addestro già da adesso hahahaha"

Sono stati i vestiti indossati in una di queste foto a permettere ai carabinieri di identificarlo quale presunto autore di tre rapine a mano armata. Forse il giovane credeva che mettendo dei commenti e delle immagini di tenore più o meno ironico non sarebbe finito oggetto delle attenzioni delle forze dell'ordine.

Putignano è stato quindi raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare in carcere ma per ora è ricoverato in ospedale a causa delle ferite riportate nel conflitto a fuoco avuto con i poliziotti il 19 marzo scorso dopo una di queste rapine.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail