Gela, mafia: 14 arresti cosca Rinzivillo (VIDEO)

Sono 14 gli arresti per mafia eseguiti oggi a Gela dalla polizia di Caltanissetta che ha ammanettato altrettanti presunti appartenenti alla cosca Rinzivillo, con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e alla detenzione e porto illegale di armi.

Secondo le indagini nel 2012 alcuni pregiudicati, usciti dal carcere dopo una lunga detenzione, avevano provato a riorganizzare Cosa nostra gelese dopo anni di scontri tra i clan Emmanuello e Rinzivillo. Tutto nel nome di un rinnovato patto che salvaguardasse gli interessi e gli affari delle cosche di Gela.

Dopo oltre due anni di indagini gli inquirenti avrebbero raccolto importanti elementi di prova a carico degli arrestati. Il clan Rinzivillo oltre a rimpossessarsi del territorio era collegato a cosche mafiose di altre province siciliane, con i clan catanesi dei Carcagnusi e dei Laudani-Cappello legati a loro volta alla famiglia Santapaola.

Lo spaccio di droga era il principale canale di finanziamento della cosca gelese secondo gli investigatori, gli affiliati ai Rinzivillo inoltre avevano un'ampia disponibilità di armi da fuoco, armi sequestrate agli indagati.

All'inchiesta che ha portato agli arresti di stamattina (le ordinanze erano in tutto 17, 3 persone sono latitanti) hanno contribuito le dichiarazioni di alcuni pentiti fino a poco tempo fa in seno alle organizzazioni mafiose di Gela.

arresati clan rinzivillo gela

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail