Bra (Cuneo): 84enne legata per rapina in casa muore per liberarsi

morta in Rapina in casa Bra cuneo

È stata legata e imbavagliata a scopo di rapina nella sua abitazione tra Bra e Alba (Cuneo) l'anziana di 84 anni deceduta nel tentativo di liberarsi e dare l'allarme. La donna, una volta fuggiti i malviventi, sarebbe caduta dalle scale morendo dopo aver battuto la testa.

Il cadavere di Mariangela Prandi è stato ritrovato nella tarda serata di ieri dai militari dell'Arma che stanno conducendo le indagini coordinate dal sostituto procuratore di Asti Donatella Masia che ha disposto l'autopsia sul corpo della vittima.

La donna era stata immobilizzata con del nastro adesivo da due ladri domenica sera, I ladri si erano introdotti indisturbati nella casa della donna a Bra. Secondo la dinamoica dei fatti ricostruita daglo investigatori nel pomeriggio i due malviventi erano entrati nell'abitazione dell'anziana e l'hanno legata con del nastro adesivo poi hanno passato al setaccio l'appartamento a caccia di oro e denaro.

Quando i banditi sono scappati la donna ha provato a slegarsi ma avrebbe perso l'equilibrio cadendo dalle scale e battendo violentemente la testa sui gradini. L'ispezione cadaverica del medico legale ha escluso che la donna sia stata percossa.

  • shares
  • +1
  • Mail