Augusta (Siracusa): abusi su minori, arrestato professore di religione

Giuseppe Abbate era stato nominato tutore di diversi minori, la polizia lo ha colto in flagranza di reato ieri. Il professore è ora stato sospeso dall'insegnamento.

Arresto insegnate ragusa

Aggiornamento 16:40. Il 50enne insegnante di religione e tutore Giuseppe Abbate, finito in manette per abusi su minori, in passato aveva ricoperto anche l’incarico di assessore provinciale, candidandosi nelle recentissime e ultime elezioni comunali al consiglio comunale di Augusta, non venendo però eletto. Dopo l’arresto la diocesi di Siracusa, con un decreto dell’arcivescovo Salvatore Pappalardo, ha sospeso dall’insegnamento il prof di religione, comunicandolo alla sua scuola. La polizia ha arrestato Abbate ieri nella propria abitazione mentre, secondo quanto riferito dagli investigatori, consumava un rapporto sessuale con due minorenni di 15 e 16 anni. Il più grande era stato affidato all'insegnate dal tribunale.

Avrebbe abusato di minorenni di cui era stato nominato tutore. Con questa accusa un professore di religione di Augusta, nel siracusano, è stato arrestato dalla polizia e portato in carcere. Il docente deve rendere conto delle accuse di abusi sessuali e prostituzione minorile.

Giuseppe Abbate, questo il nome dell'uomo, secondo quanto trapela dalla delicata indagine sarebbe stato sorpreso nella sua abitazione dagli agenti della Squadra mobile di Siracusa durante un rapporto con due minori, i quali successivamente hanno confermato agli investigatori di essere stati avvicinati e quindi abusati dal professore.

Le indagini della polizia di Augusta erano partite dalle dichiarazioni fatte ai colleghi di Roma da un minorenne egiziano. Il ragazzino è arrivato in Italia con uno sbarco di qualche mese fa ed è ora ospite in una casa famiglia della capitale.

Secondo il racconto del giovanissimo, l'insegnante in questione, riuscito a farsi nominare tutore di diversi minori, consumava abitualmente rapporti rapporti sessuali con migranti minorenni ricompensandoli con soldi e/o regali. Abbate dopo il fermo e el formalità di rito è stato tradotto nella casa circondariale Cavadonna a Siracusa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail