Albenga, omicidio-suicidio davanti alla figlia

Italian Carabinieri check people in the

Un brutale caso di omicidio-suicidio si è verificato quest’oggi ad Albenga, in provincia di Savona, dove un uomo di origine nordafricana ha ucciso la compagna e si è poi tolto la vita.

Il fatto è avvenuto in una palazzina di viale Italia, di fronte al cinema Astor, alla presenza della figlia.

La coppia era separata e, secondo le prime ricostruzioni, l’uomo di è recato dalla donna, dipendente di un supermercato di Cisano sul Neva, e ha cercato di stuprarla di fronte alla figlia adolescente.

Quando la ragazza è uscita sul terrazzo per chiedere aiuto, una vicina si è allarmata e ha suonato alla porta. Quando la vicina è entrata nell’abitazione ha trovato i due corpi a terra e sangue ovunque. L’uomo ha ucciso la compagna, per poi rivolgere l’arma contro di sé, ma, almeno per ora, non si esclude che lei sia riuscita ad accoltellarlo a sua volta. L’uomo – arrestato per maltrattamenti alcuni mesi fa – perseguitava la donna da molto tempo ed era stato denunciato più volte.

Via | Il Secolo XIX

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail