Venezia, 95enne si uccide gettandosi in acqua

L'anziana si sarebbe tolta la vita lanciandosi in acqua. Il medico legale ha confermato il decesso per annegamento.

cadavere all'arsenale di venezia


18.00 - Con l'identificazione del cadavere gli inquirenti sono convinti di aver chiarito non soltanto la dinamica della tragedia, ma anche il suo movente. La 95enne trovata morta questa mattina si sarebbe tolta la vita gettandosi in acqua. L'anziana sarebbe uscita di casa proprio con l'intenzione di togliersi la vita: vive da tempo da sola e secondo gli inquirenti sarebbe stata proprio la solitudine a spingerla al disperato gesto.

14.40 - Il corpo rinvenuto questa mattina nel bacino dell'Arsenale sarebbe quello di una donna di 95 anni residente a Castello, non lontano dal luogo del ritrovamento. I primi accertamenti non avrebbero evidenziato segni compatibili con un omicidio e l’ipotesi che prende corpo col passare delle ore è quella di un tragico incidente.

Le autorità hanno precisato che allo stato attuale ogni pista viene ritenuta valida, almeno fino a quando l’autopsia, già disposta dalla magistratura, chiarirà le cause del decesso.
-

Macabro ritrovamento questa mattina a Venezia, quando intorno alle 11.30 il cadavere di una donna è stato avvistato all’ingresso dell’Arsenale, nei pressi del bacino tre.

A darne notizia è Il Gazzettino, che al momento non fornisce maggiori dettagli. Le operazioni di recupero sono già state avviate, così come le procedure per l’identificazione del cadavere.

Non è chiaro se dai primi rilievi siano stati evidenziati segni di una morte violenta o meno.

(in aggiornamento)

  • shares
  • +1
  • Mail