Falso dentista scoperto a Pescara (VIDEO)

Sequestrato lo studio con attrezzature per un milione di euro. Denunciati anche il figlio e un assistente del falso odontoiatra.

Svolgeva l'attività di dentista illegalmente l'odontotecnico scoperto a Pescara dai carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazione). L'uomo non aveva infatti mai conseguito la laurea necessaria all’esercizio della professione sanitaria.

Il falso dentista, di 59 anni, dovrà ora difendersi dall'accusa di esercizio abusivo della professione medica, per questo è stato denunciato dai militari dell'Arma presso la locale procura della Repubblica insieme a suo figlio, un 23enne che studia igiene dentale, e a un suo collaboratore.

Quest'ultimi infatti nel blitz dei Nas sarebbero stati trovati nello studio intestato al finto dentista. Padre e figlio stavano eseguendo un intervento su un paziente. Colti flagranza di reato. Nello studio erano state allestite due sale odontoiatriche con attrezzature per un valore complessivo di circa un milione di euro.

Lo studio, completo di riuniti odontoiatrici e attrezzature per l'ortodonzia, è stato subito posto sotto sequestro assieme a tutti i farmaci rinvenuti dai carabinieri e usati per le operazioni odontoiatriche.

A dicembre scorso un altro falso dentista era stato smascherato sempre dai Nas di Pescara a Sulmona (L'Aquila), nell'ambito dell'attività di controllo contro l’abusivismo odontoiatrico. Anche lì un odontotecnico svolgeva l'attività di dentista in uno studio, poi sequestrato, con attrezzature per un valore di 500mila euro.

falso dentista pescara

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: