Pistoia: 15enne molestata sull'autobus

Studentessa di 15 anni molestata sull'autobus da un uomo a Pistoia. Grazie alle telecamere di sorveglianza, il maniaco è stato identificato.

Molestie sempre più spinte e palpeggiamenti ai danni di una studentessa di 15 anni su un autobus a Pistoia. Paralizzata dallo choc, la ragazzina non è riuscita a sottrarsi al maniaco, che ha cominciato a toccarla dappertutto. Un vero e proprio incubo, terminato solo quando il pullman ha raggiunto la piazza della stazione, dove il molestatore è sceso.

L'episodio è del 5 dicembre scorso, ma è stato reso noto soltanto oggi quando le lunghe indagini hanno portato i carabinieri a dare un nome e un volto all'uomo, l'autore delle molestie. Si tratta di un operaio di 30 anni, che abita in provincia di Prato e che è stato deferito all'autorità giudiziaria per violenza sessuale aggravata. La Procura dovrà decidere se adottare misure restrittive.

L'operaio è salito sull'autobus che percorre la via Fiorentina tra le frazioni di Ponte della Pergola e di Bottegone. In quel momento, a bordo c'erano moltissimi studenti. Confondendosi tra la folla, l'uomo è riuscito ad avvicinarsi alla studentessa, impossibilitata ad allontanarsi per la ressa. E incapace anche di chiedere aiuto per la paura e la vergogna.

Dopo la violenza subita, la ragazzina è scesa dall'autobus, ne ha preso un altro ed è tornata a casa. A casa, ha raccontato tutto alla madre. I genitori hanno quindi sporto denuncia ai carabinieri del capoluogo toscano, che hanno ascoltato la testimonianza della minorenne. Fondamentali sono state le registrazioni video delle telecamere di sorveglianza, presenti nella piazza della stazione e nelle vie adiacenti. Pensava di averla fatta franca, l'operaio, invece è stato incastrato.

Stazione di Pistoia

  • shares
  • +1
  • Mail