Salerno: sacerdote abusa di 20enne in cambio del posto di lavoro

Salerno: un sacerdote trova lavoro e ospita un 20enne in cambio di favori sessuali che poi diventano violenza.

Un sacerdote è finito sotto inchiesta dopo la denuncia di un ragazzo di 20 anni: secondo quest'ultimo, infatti, il religioso gli aveva trovato un lavoro e aveva accettato di ospitarlo, ma di notte lo costringeva ad avere rapporti sessuali con lui.

La vicenda è antecedente al 2011, quando il sacerdote è stato trasferito dal luogo di culto dove amministrava i sacramenti, una chiesa nel pieno centro di Salerno, molto frequentata dai fedeli. Il ragazzo che ha presentato denuncia per abusi sessuali, così ha raccontato la vicenda: con la promessa di essere assunto come autista e tuttofare, fu ospitato nella casa dell'indagato.

Tutto bene di giorno, ma di notte il sacerdote - un ex frate minore - si approfittava sessualmente del ragazzo. Non è escluso - scrive Il Mattino - che inizialmente il giovane abbia anche accettato le avances del prete che, in seguito, però sono sfociate in una denuncia per un'ipotesi di reato molto grave. L'inchiesta è già conclusa e sembra che il magistrato abbia già chiesto il rinvio a giudizio per il frate minore, che sarebbe stato allontanato da Salerno un paio d'anni fa.

C'è massimo riserbo al momento sull'identità del sacerdote e, naturalmente, anche su quella del ragazzo che avrebbe subito le violenze. Si sa che è originario della Valle dell'Irno. Se la giustizia si appresta a fare il suo, la Chiesa ha già agito. Proprio allontanando il sacerdote dalla città, in attesa degli sviluppi che arriveranno dall'inchiesta penale.

Frate

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail