Marsala, tenta di uccidere il fratello con una freccia: arrestato

È accaduto in contrada San Michele Rifugio, alla periferia di Marsala. La vittima non è grave.

Ha scagliato una freccia contro il fratello che si era rifiutato di dargli del denaro. Con quest'accusa un uomo di 38 anni è stato arrestato oggi dai carabinieri a Marsala, in provincia di Trapani.

Secondo la ricostruzione dei militari dell'Arma l'uomo dopo essersi visto rifiutare la cifra richiesta è andato in escandescenza: al culmine della lite ha picchiato il fratello con un bastone e gli ha lanciato contro un dardo ferendolo alla testa, per fortuna in maniera superficiale.

Il fatto è avvenuto in contrada San Michele Rifugio, alla periferia di Marsala, nel garage della vittima dell'aggressione che è un uomo di 50 anni, titolare di un'attività commerciale.

Tutt'e due i fratelli comunque sono rimasti feriti nella colluttazione e quindi portati in ospedale, la prognosi anche per il più "grave" non va oltre i 10 giorni. Il 38enne è in stato di fermo e dovrà ora rispondere delle accuse di tentata estorsione e tentato omicidio.

(Nel video in alto: tentato omicidio a Marsala - marzo 2014)

Scaglia freccia contro fratello

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail