Arrestato Paolo Romano, il presidente del consiglio della Regione Campania

L'accusa è di tentata concussione.

Paolo Romano è stato arrestato questa mattina dalla Guardia di Finanza di Caserta per tentata concussione. L'ordinanza di custodia cautelare è stata chiesta e ottenuta dalla questura di Santa Maria Capua Vetere. Ma chi è Paolo Romano? Si tratta del presidente del Consiglio della Regione Campania, nonché candidato alle elezioni europee 2014 in quota Nuovo Centro Destra (questo il suo sito internet)

L'accusa è di aver abusato del suo ruolo pubblico e di aver fatto pressione, anche minacce, nei confronti del direttore generale dell’Asl di Caserta, Paolo Menduni, affinché nominasse un direttore sanitario e amministrativo al vertice del distretto sanitario di Capua a lui gradito e fossero invece rimossi dirigenti sgraditi (il che conferma come le Asl siano sempre territorio fertile per questo genere di vicende).

Ecco quanto scrive la procura: "Il Romano ha strumentalizzato le prerogative inerenti la sua carica contattando in diverse occasioni Menduni e minacciando ispezioni e controlli della Regione Campania presso l’Asl qualora non avesse accolto le sue richieste”. Il presidente del Consiglio regionale avrebbe inoltre chiesto la revoca di dirigenti amministrativi a lui non graditi”.

Si legge ancora: "Nel corso degli incontri avuti con il Menduni, il Romano ha fatto sovente riferimento a una sorta di accordo politico che prevedeva la spartizione di incarichi apicali nella pubblica amministrazione regionale. Al Romano, inoltre, viene contestato di aver esercitato pressioni indebite e minacce anche per costringere il Menduni a revocare le nomine dirigenziali che questi aveva nel frattempo effettuato senza assecondare le sue indicazioni".

romano

  • shares
  • Mail