Arrestato Carlo Rao, il re delle truffe online

Lo attende una condanna a 28 anni di carcere.

La Squadra mobile di Gorizia ha arrestato ieri a Tolone in Francia Carlo Rao, definito dagli investigatori il re delle truffe online ai danni di malcapitati turisti ma non solo. L'uomo ha 35 anni e deve già scontare una condanna a cumulativi 28 anni di carcere, specie per reati contro il patrimonio.

Sulla testa del truffatore, nato a Monfalcone (Gorizia), pendeva un mandato di cattura europeo. Gli inquirenti lo accusano di aver messo a segno migliaia di truffe online per circa 500.000 euro di guadagni, ma la cifra sarebbe sottostimata.

A Tolone Rao aveva assunto la falsa identità dell’immobiliarista Andreas van der Helde. Il monfalconese era stato smascherato una prima volta nel 2008 da un servizio televisivo del programma Matrix.

L'uomo era stato arrestato nel 2009 in Francia e poi scarcerato a luglio 2012. Non aveva però chiuso i conti con la giustizia e non avendo intenzione di farlo si era reso irreperibile, latitante.

Da un lustro Rao truffava la gente sul web, prima con i telefonini venduti su eBay, poi con i gioielli, le schede telefoniche, l'affitto di appartamenti in zone turistiche italiane-europee ed ancora promuovendo maxi sconti e offerte super sui siti di annunci. Tutto falso ovviamente: incassati i soldi dell'anticipo Rao spariva nel nulla e si inventava qualcos'altro.

I veri affari, illeciti, Rao li ha fatti però vendendo pacchetti viaggio inesistenti, soprattutto viaggi-vacanza a Formentera.

(Nel video in alto: truffe online, arrestati 3 campobassani - dicembre 2013)

Rao retruffe arresto

  • shares
  • Mail