Roma: prof molestava le studentesse in classe, ora rischia il processo

La maggior parte delle ragazze all'epoca dei fatti non aveva nemmeno 18 anni. Chiuse le indagini.

Alle alunne spiegava in dettaglio le posizioni del Kamasutra e non contento le molestava facendo apprezzamenti a sfondo sessuale, complimenti e avances.

Parliamo di un professore di italiano e storia dell’istituto tecnico Cristoforo Colombo di via Panisperna, nel centro storico di Roma, accusato di molestie sessuali sulle studentesse delle sue classi, molestie che sarebbero avvenute nelle aule scolastiche tra il 2007 e il 2010.

Oggi il sostituto procuratore di Roma Vittoria Bonfanti ha messo la sua firma in calce all’atto di chiusura indagini, quello che di solito anticipa la richiesta di rinvio a giudizio. Nel registro degli indagati è così finito G.M.D. che all’epoca dei fatti prestava servizio in tre distinti istituti scolastici.

Secondo le indagini il professore avrebbe molestato più di una quarantina di studentesse, molte delle quali erano minorenni, con tentativi di palpeggiamenti, frasi volgari e allusive, tipo:

«Resta così che in questa posizione mi piaci»

Una situazione che la procura ha definito umiliante e di disagio per le studentesse alle quali il prof molestatore chiedeva addirittura come avessero passato la notte, se in compagnia o meno.

Secondo la squadra mobile capitolina il docente, ora sospeso da ogni incarico, avrebbe avuto gli stessi comportamenti nelle altre due scuole in cui insegnava, l'istituto tecnico per il turismo Livia Bottardi a Roma e l'istituto alberghiero Marco Gavio Apicio di Anzio.

(Nel video in alto: insegnante molesta alunne - Palermo, settembre 2013)

scuola prof kamasutramolesto

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail