Padova, omicidio Alfredo Giacon: arrestato 25enne marocchino

Il giovane avrebbe ucciso Alfredo Giacon dopo aver ricevuto avance sessuali non gradite.

E’ durato una manciata di ore il giallo intorno alla morte di Alfredo Giacon, l’ex barman di Cittadella, in provincia di Padova, trovato cadavere con la testa fracassata in località Ceo Pajaro a Fontaniva martedì scorso.

I carabinieri di Padova hanno arrestato una persona in relazione a quel delitto, un ragazzo marocchino di 25 anni, reo confesso dopo un lungo interrogatorio durato tutta la notte.

Il giovane, per sua stessa ammissione, avrebbe ucciso il 72enne dopo aver ricevuto avance sessuali. Di fronte alle attenzioni, non ricambiate, di Giacon, il 25enne avrebbe perso la testa e colpito l’uomo alla testa con una pietra, uccidendolo.

Nel corso delle 48 ore tra il delitto e l’arresto del giovane, gli inquirenti hanno raccolto diversi elementi a carico di quest’ultimo e proprio per questo, durante l’interrogatorio, il 25enne è crollato davanti ai numerosi indizi che lo incastravano.

Maggiori dettagli saranno resi noti nel corso della giornata.

107854158-586x414

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail