Catania: 42enne arrestato con 260 chili di droga, nel '99 il padre sbancò al Superenalotto

Antonio Anastasio 15 anni fa vinse 52 miliardi di lire al Superenalotto, insieme ad altre 33 persone.

È finito in manette a Catania Carmelo Natale Anastasio, 42 anni, beccato con 260 chili di marijuana suddivisa in diciassette sacchi e pronta per lo spaccio secondo la polizia che ha eseguito il blitz.

La droga, spiega Catania Oggi, era tenuta in un garage in uso all'arrestato. Suo padre Antonio divenne noto in città, balzando anche all'onore delle cronache nazionali, quando a marzo del 1999 insieme ad altri 33 giocatori riuscì a sbancare al Superenalotto facendo un 6 da oltre 52 miliardi di lire, con un unico tagliando compilato in società.

L'arresto di Carmelo Anastasio è stato eseguito ieri dagli agenti della squadra mobile etnea, sezione criminalità organizzata. Ora il 42enne dovrà difendersi dall’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, tipo marijuana.

L’operazione è avvenuta nel quartiere San Giorgio di Catania, dove la droga è stata rinvenuta nel box di pertinenza dell’abitazione di Anastasio, in un soppalco, già divisa in panetti da mezzo chilo; nel garage le forze dell'ordine hanno trovato anche bilancini di precisione e tutto l'occorrente per confezionare lo stupefacente.

carmelo anastasio

(Nel video in alto: Droga, 48 arresti a Catania - gennaio 2014)

  • shares
  • Mail