Quarto Grado ultima puntata 7 febbraio 2014

Puntata di Quarto Grado dedicata alle madri


Quarto Grado: Meredith Kercher, intervista a Raffaele Sollecito


02_07_2014_22_40_20Raffaele Sollecito e Amanda Know hanno ucciso Meredith Kercher

per noia, a seguito di un gioco erotico finito male o per l'uso improprio del bagno?

02_07_2014_22_46_29

Raffaele Sollecito: Questa non è una giustizia giusta. Io ho visto subito che c'era molto fretta perché pensavo volessero assolvermi. Con Amanda ci siamo scambiati e mail. Non ci scriviamo tanto ma sto badando alle mie situazioni. Chiedo ai familiari di Meredith... volete una verità approssimata perché ci si è innamorati di questa tesi? Mi aspettavo un happy ending. Non credevo a qualcosa di brutto. Volevo festeggiare lontano da questo caos. Son andato a vedere dei posti. Appena ho ricevuto la notizia drammatica, son tornato indietro. Si parlava con amici e familiari di lasciar perdere questo sistema con tante falle ma sapevo che questo non era giusto. Ho preso di petto questa situazione per dimostrare che non ho fatto nulla.

Quarto Grado: Sabrina Misseri malata e depressa?


02_07_2014_22_14_50

Gli avvocati hanno chiesto gli arresti domiciliari per Sabrina Misseri perché malata e depressa. Richiesta, per ora, respinta perché non arrivano segnali preoccupanti dalla direzione del carcere. Le motivazioni dei giudici togati, redatte in sei pagine, si scagliano contro la scarcerazione della 20enne di Avetrama.

Quarto Grado: scomparsa Roberta Ragusa, esistono nuovi testimoni?


02_07_2014_21_49_30L'ex colf di casa Logli

avrebbe visto l'auto di famiglia davanti al cancello di Via Dini. Un nuovo testimone avrebbe, invece, intercettato una donna uscire dall'abitazione e raggiungere un'auto, pronta a sfrecciare verso una meta sconosciuta. Il giorno dopo, il supertestimone Loris Gozi avrebbe individuato del sangue sull'asfalto di Via Gigli. Una vicina, invece, potrebbe aver notato il marito mentre spazzava strada con una donna ed il papà. Era Roberta Ragusa?

02_07_2014_22_01_38

Testimone: Ho riconosciuto Antonio Logli. Ho visto delle macchie di sangue la seconda volta che sono andata in farmacia. Era vestita di rosa. C'è stato un cambio di macchina.

Quarto Grado: Elena Ceste morta o allontanata volontariamente?


02_07_2014_21_18_44

Conduceva una vita molto semplice (dedita al marito e ai quattro figli), Elena Ceste prima della scomparsa da una frazione di Costiglione d'Asti. Dopo aver accompagnato i figli a scuola, il marito ha trovato gli indumenti della donna sul cancello (compreso l'intimo) e in casa, la fede appoggiata sul tavolo e l'inseparabile paio d'occhiali (è miope). Un uomo (dalla Golf Bianca), incontrato fuori dal cortile scolastico, (autore di alcuni messaggi compromettenti) avrebbe un alibi. E se avesse conosciuto qualcuno su Facebook (il profilo era stato bloccato a novembre per una frase compromettente) che l'avrebbe minacciata? Perlustrati i conventi della zona. Si batte la pista dell'allontanamento volontario.

02_07_2014_21_43_11

Il manovale calabrese (l'altro uomo) era a lavoro fin dalle 8:05 come confermato dal proprio datore e i colleghi. E' stato sentito dai carabinieri. I vicini lo difendono.

Quarto Grado puntata 7 febbraio 2014, gli argomenti di oggi


alessandra viero gianluigi nuzzo quarto grado

Scomparse, uccise, in attesa di nuovo giudizio. Alle madri al centro di grandi casi di cronaca è dedicato il nuovo appuntamento di Quarto Grado, in onda stasera, alle ore 21.15 su Retequattro. Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero affrontano il giallo di Elena Ceste, madre di quattro figli scomparsa venerdì 24 gennaio da Motta di Costigliole d’Asti. Che fine ha fatto la donna che, secondo il marito, era perseguitata? Il settimanale a cura di Siria Magri torna sul caso di Roberta Ragusa: a due anni dalla scomparsa dell’imprenditrice di Gello di San Giuliano Terme, spunta un nuovo testimone…

E, ancora, una madre che ha diviso l’opinione pubblica in innocentisti e colpevolesti e ora è in attesa di nuovo giudizio: Annamaria Franzoni. Condannata a 16 anni di carcere per l'omicidio del figlio Samuele, la donna torna in aula di giustizia per rispondere di calunnia nel “Cogne bis”. Infine, a una settimana dalla sentenza di condanna a 25 anni di reclusione per l’omicidio di Meredith Kercher, Raffaele Sollecito parla alle telecamere del programma. Su Crimeblog, il liveblogging della puntata. Quarto Grado puntata 7 febbraio 2014

Quarto Grado puntata 7 febbraio 2014

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO