Ragazza stuprata dal branco a Firenze: Lorenzo Lepori ed i video splatter

Scritto da: -

Lo stupro della ragazza 22enne a Firenze di cui abbiamo parlato l’altro giorno è notizia ormai agli onori, o disonori, delle cronache estive della penisola. Ma la facile e ghiotta notizia per i quotidiani nazionali è quella che vede il “capo-branco” Lorenzo Lepori alla regia di film splatter con spiccate tendenze verso il satanismo, strano non sia stata ancora nominata la musica metal.

I video che vi proponiamo qui sono scene dei film di Lepori intitolati “Resurrezione di cuori” e dopo il salto “Il Vangelo secondo Taddeo” tratti dal sito del ragazzo mydarkcorner.org attualmente irraggiungibile, così come il myspace.

Dalla visione di questi video decidete voi se possa esserci una così facile correlazione tra la regia di film splatter - considerata dai giornali un aggravante - e diventare stupratori. La pubblicità è assicurata.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Ragazza stuprata dal branco a Firenze: Lorenzo Lepori ed i video splatter

    Posted by: il corvo

    E' una vergogna ! questa gente che stupra, che droga per avere la meglio sulle vittime!Sono persone che vanno rinchiuse!e non fatte uscire dopo pochi anni per buona condotta!Non si puo' mettere la pena di morte? Va bene, allora come una volta, ci vuole la Legge del Taglione, occhio per occhio……..Ai ladri, via una mano! ai pedofili e stupratori, via le palle! Vedrete che ci sara' meno criminalita'!PENSIAMOCI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Ragazza stuprata dal branco a Firenze: Lorenzo Lepori ed i video splatter

    Posted by:

    in galera spero che riceva lo stesso trattamento Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Ragazza stuprata dal branco a Firenze: Lorenzo Lepori ed i video splatter

    Posted by: mossiam

    Non sono affatto d'accordo sulla legge del taglione ecc. ecc. Ritengo siano considerazioni da giustizialisti dell'ultima ora e penso che la giustizia sia tutt'altra cosa e che essa debba essere amministrata con criterio senza scendere allo stesso livello di chi la calpesta. Ciò premesso, credete che i galantuomini di cui sopra davvero faranno qualche anno di galera? Non credo proprio. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Ragazza stuprata dal branco a Firenze: Lorenzo Lepori ed i video splatter

    Posted by: mammadolce

    x mossiam - non credi che i "galantuomini" si faranno qualche anno di galera, appunto! allo stesso tempo dici che la giustizia deve essere amministrata con criterio e… non mi pare che ciò avvenga! e allora? quale è secondo te la soluzione? abbiamo già dimenticato la ragazza che pochi giorni fà, a sei anni dalla violenza subita, si è suicidata per non aver retto più il peso di quanto le avevano fatto e delle risate che quei "gentiluomini" le facevano in tribunale? Lei ora è sottoterra ed alcuni di loro in vacanza! che bello questo paese! E' facile dire di no alla legge del taglione quando le cose accadono lontano da noi, anche io lo faccio ma chiedo il carcere a vita per questi reati, un carcere senza sconti, senza indulti, senza grazia! ma è veramente un'utopia in questa "italietta" sporca e corrotta. E se accadesse qualcosa ai miei figli?? non ho più fiducia in questa giustizia italica e ti assicuro che spesso sono stata delusa dal fatto di essermici rivolta e potessi tornare indietro… Queste persone debbono essere rinchiuse a vita ed il sorrisetto deve essergli tolto! e lo stato DEVE aiutare le vittime e le loro famiglie ricordando la corresponsabilità che ha avuto nel non saper proteggere i cittadini. Troppe volte sono accadute tragedie attraverso gli atti di persone "recidive" ma libere! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Ragazza stuprata dal branco a Firenze: Lorenzo Lepori ed i video splatter

    Posted by: mossiam

    La penso esattamente come te! Carcere, e che lo facciano, una buona volta… fino in fondo, tutti i vermi come questi! Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Crimeblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.