Elezioni Politiche 2013

La riforma della giustizia è un nodo cruciale per il nostro Paese, sia sul piano sociale che su quello economico. L'Italia è stata più volte richiamata dall'Unione Europea per l'insostenibile situazione di sovraffollamento delle carceri, tra le più degradate del continente. Anche gli operatori economici hanno ammonito il nostro Paese per la scarsa capacità di garantire gli investimenti, a causa dell'eccessiva lunghezza dei processi e della conseguente immagine di luogo non sufficientemente sicuro dove far affluire capitali. La data delle consultazioni elettorali è stata fissata per domenica 24 febbraio e lunedì 25 febbraio. Nell'election day si terranno anche le elezioni regionali in Molise, Lombardia e Lazio: in tutti e tre i casi si tratta di un rinnovo anticipato dei consigli regionali e dell'elezione diretta dei tre nuovi Presidenti (o Governatori) delle Regioni. Nelle liste elettorali sono iscritti circa 51 milioni di italiani aventi diritto al voto per la Camera dei Deputati (24,6 milioni gli uomini, 26,4 le donne).

La riforma della giustizia per il MoVimento 5 Stelle

l programma a cinque stelle del movimento politico fondato da Beppe Grillo, ora alla prova delle elezioni politiche,... Continua...

La riforma della giustizia per il centrosinistra

La riforma della giustizia italiana secondo il Centrosinistra. Continua...

La riforma della giustizia per i Centristi di Monti

L'Agenda Monti si concentra più su temi economico-fiscali che sulla giustizia. I Radicali e non solo hanno criticato... Continua...

La riforma della giustizia per il centrodestra

Ecco cosa il centrodestra ha in mente per riformare la giustizia italiana nel caso in cui riesca a vincere le Elezioni... Continua...

La riforma della giustizia per Rivoluzione Civile-Ingroia

La Rivoluzione Civile di Ingroia passa per la giustizia. Continua...